Trucchi di poker
Hako Srl – Impara tutti i trucchi vincenti, perchè la potenza è nulla senza controllo. Con i nostri articoli diventerai un top player!
Posted by admin On gennaio - 16 - 2014

I trucchi di poker del campione: la storia di Johnny Moss

Seguendo i trucchi di poker dei grandi campioni si riesce, in breve tempo, ad incrementare esponenzialmente il proprio livello di gioco. Oggi vi raccontiamo la storia del grandissimo Johnny Moss, nato nel Maggio del lontano 1907 nel Texas. La gente del posto lo ha amato e lo ama tutt’ora al punto di avergli dedicato una targa, situata all’ingresso della città, che recita “questa è la città di J.M., il primo campione delle WSOP”.

Prima di approfondire l’aspetto relativo ai trucchi di poker usati da questo talento facciamo un rapido affondo sulla sua delicata storia. Dopo aver perso la mammà alla tenera età di otto anni il bimbo J. Ha iniziato prematuramente a lavorare agli angoli delle principali strade per guadagnarsi la giornata, considerando che il padre si era gravemente ferito in un incidente procuratosi a lavoro.
A sedici anni, però, la sua vita prende una svolta quando entra in contatto col mondo del poker, iniziando a lavorare presso un club.

La freddezza, l’autocontrollo e la strategia erano i trucchi di poker preferiti da Moss che diventò un vero dominatore nella disciplina del poker cash per oltre quaranta anni. Si racconta, infatti, che i suoi avversari iniziarono presto a detestarlo nel vero senso della parola.
Epocale è la sfida tra J.M. e Nick Dandolos, i due assi più famosi degli U.S.A., durata 3 mesi e stravinta dal texano che pare abbia spillato al rivale greco cinque milioni di dollari!

Una storia del genere è davvero sensazionale e come per J.M. ci sono tantissime biografie di altri fenomeni che, se lette, potranno consentirvi di apprendere quei trucchi necessari nel poker a vincere.

 

Related Posts:

Posted by admin On gennaio - 4 - 2014

I trucchi di poker del 2014: vinci da subito

I trucchi di poker che vi abbiamo svelato, gradualmente nel corso del 2013, hanno contribuito certamente a migliorare il vostro livello di gioco consentendovi, dunque, di portare a casa dei risultati importanti, sia ad un livello amatoriale che professionistico, come testimoniano i tantissimi feedback ricevuti durante il corso dei mesi. Il 2014 – vuoi per la diffusione ormai penetrante delle informazioni sul web, vuoi per l’aumento del numero di giocatori – sarà un anno ancora più difficile per chi vuol vincere e non solo partecipare.

Come affrontare al meglio gli avversari? Basta leggere i migliori trucchi di poker che vi proponiamo per innalzare, in modo significativo, il vostro livello di gioco. Se finora, infatti, il poker è stato un mero hobby sappiate che bastano davvero pochi accorgimenti, ma fondamentali, per riuscire a trasformare una passione in qualcosa di più o, nel peggiore dei casi, a non sfigurare al tavolo con amici e parenti. Entriamo nel vivo, dopo questa pur simpatica premessa, delle nuove strategie da conoscere ed applicare per diventare dei numeri uno.

Risulta ovvio che i trucchi di poker mutano seguendo l’evoluzione che il gioco subisce nel corso degli anni. Si è passati, mediamente, da uno stile decisamente conservativo ad uno aggressivo assolutamente sconosciuto al passato. Per questo motivo il suggerimento più importante che possiamo darvi è quello di mantenere una condotta unica che poggi su di un equilibrio sostanziale tra attacchi sporadici ed il mantenimento del proprio bankroll.
Mantenere i nervi saldi, a prescindere dalle varie dinamiche che si presentano, è un fattore imprescindibile del successo.

Related Posts:

Posted by admin On dicembre - 14 - 2013

Trucchi di poker: il bluff infallibile

Concentrarsi sui trucchi di poker è il modo migliore che ha qualsiasi giocatore per costruirsi una carriera, più o meno amatoriale/professionistica, al tavolo verde. La strategia è adir poco fondamentale, dunque, perché consente di non farsi dominare dalle emozioni e dalle carte ma, al contrario, di padroneggiarle a piacimento. Affidarsi in modo esclusivo alla fortuna è l’errore più comune dei meno esperti, un errore che porta alla sconfitta e che noi cercheremo di correggere, pian piano, con i nostri suggerimenti.

Tra tutti i trucchi di poker quello sicuramente più esaltante è il bluff. Parliamo del mezzo di inganno per eccellenza, specialmente nella versione Texas Hold’em del gioco. L’obiettivo è quello di indurre i competitors a credere che la propria mano sia la migliore o che quantomeno sia forte mentre in realtà non lo è affatto.
Il peso specifico di un bluff varia a seconda delle situazioni ed è strettamente correlata a fattori quali il grado di attenzione degli avversari, l’esperienza di chi lo pratica, la distribuzione delle fiches e cosi via.

I trucchi di poker sono importanti, di per sé, proprio perché garantiscono stabilità psicologica a chi ne è in possesso. Un bluff, da solo, può totalmente rovesciare le sorti di un incontro, magari difficile, che non si riesce fino a quel momento a portare dalla propria parte.
Il vantaggio più grande è che, per quanto sia consigliabile non mostrarlo e sperare che gli avversari cedano prima dello show-down, pur se emerge insinua comunque nei dubbi tra i partecipanti alla partita i quali, con ogni probabilità, inizieranno a temere che possa riverificarsi ed la loro tattica di gioco, in qualche modo, ne uscirà snaturata.

 

Related Posts:

Posted by admin On dicembre - 7 - 2013

Trucchi di poker:  3 segreti per vincere

Tutti sognano trucchi di poker vincenti ma solo i campioni custodiscono le abilità necessarie a conquistare ogni mano, ogni partita ed ogni tavolo. Il vero fenomeno non è colui che porta a casa i risultati grazie al celeberrimo “asso nella manica” o sfruttando situazioni di gioco poco pulite ma, al contrario, ci riesce perché segue scrupolosamente il podio delle azioni corrette e delle condotte da mantenere in gara.

Prima di entrare nel merito delle tattiche appena citate, che tenteremo di presentare nel modo più esauriente e chiaro possibile, ricordiamo che i trucchi di poker ai quali facciamo riferimento sono assolutamente legali:

1)      Lasciare a casa l’emotività. Se non avessimo cuore non saremmo umani. Nel poker, però, ogni espressione ed ogni emozionepossono vanificare ore ed ore di massacrante lavoro ai fianchi condotto ai danni degli avversari. Ad un tavolo, qualsiasi esso sia, bisogna indossare una maschera.

2)      Gestire alla perfezione i propri soldi.Prima di iniziare una partita è fondamentale sapere fino a che punto potersi spingere, sul piano economico, definendo con assoluta precisione la natura degli investimenti da fare, nelle varie mani, in rispondenza del proprio budget a disposizione.

3)      Scegliere una sola strategia. Alla base di tutti i trucchi di poker che si rispettino c’è l’identificazione con uno specifico stile di gioco che, si badi bene, non può mutare nel corso del match. Costruirsi una solida immagine al tavolo è sinonimo di successo perché mina le certezza degli avversari, favorisce i tentativi di bluff e galvanizza anche l’ego.

Related Posts:

Posted by admin On dicembre - 3 - 2013

Trucchi di poker: il sistema di Slansky

Tra tutti i trucchi di poker quello di Slansky ha una storia dietro interessantissima, che risale a qualche anno addietro. Un prestigioso imprenditore, proprietario di diverse sale da gioco americane, iscrisse la figlia – poco più che principiante – alle World Series of Poker e chiese al fraterno amico David Slansky di allenarla in vista dell’importante competizione. Considerando l’impossibilità di trasformare una dilettante in professionista in poche settimane, il maestro coniò una nuova teoria.

Nacque così il “sistema”, uno dei trucchi di poker più famosi e sopraffini che esistano. Si tratta di un metodo, in sintesi, che prevede solo due possibili azioni di gioco che sono l’all-in prima del flop o il fold. Se qualche avversario rilancia prima del turno bisogna andare in all-in se si ha una coppia di Assi o di Re mentre, viceversa, se nessuno rilancia prima del turno bisogna giocarsi tutto con una qualsiasi coppia. Alla base di questa strategia vi è l’assunto secondo il quale nessun giocatore di alto livello seguirebbe tali giocate se non con punti in mano davvero forti.

Il sistema insieme ad altri trucchi di poker fu inserito da Slansky in un suo famoso volume intitolato Tournament poker for advanced players. Puntare all-in in preflop, secondo il talentuoso matematico, è una mossa vincente nella maggior parte dei casi. Così giocando, infatti, si rubano tantissimi piatti oppure si invogliano gli avversari a venire a vedere anche quando non potrebbero permetterselo, avendo dunque maggiori probabilità di portare a casa la mano. Nella peggiore delle ipotesi, invece, ci si troverà con un competitor di pari livello con la speranza di poterlo comunque battere.

 

Related Posts:

Posted by admin On novembre - 29 - 2013

Trucchi poker: lasciatevi aiutare dalla matematica

Tutti i giocatori sono alla ricerca di trucchi poker vincenti e convincenti e, proprio per questo motivo, la Rete pullula di suggerimenti e presunti segreti per portare a casa match e tornei. Molta attenzione, però, bisogna fare per non rimanere scottati. In questa sede tenteremo di mettere l’accento su di un metodo, da alcuni discusso, che riteniamo utile a tutti coloro i quali vogliono imparare ad usare metodo e raziocinio nelle proprie partite prescindendo, così, dalla mera fortuna.

Quello di cui parliamo è uno dei trucchi poker più famosi in ambito matematico, semplice e nel contempo facilmente applicabile, grazie al quale è possibile stabilire se e quanto siano “vincenti” le due carte che il dealer ci serve in mano, prima ancora che la partita abbia inizio.
Per prima cosa bisogna fare la somma delle due carte attribuendo la seguente scala di valori:

 

–          A = 16

–          K = 14

–          Q = 13

–          J = 12

–          10 = 11

–          Dal 9 al 2 = il medesimo valore della carta stessa. (9 = 9/ 8=8/etc.)

 

Tra tutti i trucchi poker questo è quello più utile perché a questa fase se ne aggiunge un’altra.
Se le due carte costituiscano una coppia bisogna aggiungere 10 punti al totale appena calcolato; se appartengono al medesimo seme, inoltre, registrare altri 4 punti; se sono consecutive bisogna aggiungere altri 3 punti mentre se c’è un salto di una carta i punti scendono a due ed infine se il salto è di due carte si addiziona un solo punto.

Related Posts:

Posted by admin On novembre - 26 - 2013

Trucchi poker: il bluff e la “mummia”

Parliamo di trucchi poker e sistemi relativi. Ci occupiamo, nello specifico, di fornire dei piccoli ma importanti suggerimenti a tutti coloro che vogliono togliersi qualche soddisfazione, anche a livelli inferiori, semplicemente ad un tavolo con amici, in vista delle feste di natale. Il poker in Rete è in continua espansione con tantissime persone che preferiscono le versioni online, magari sfruttando qualche interessante bonus gratis di benvenuto, senza cioè alcun investimento in deposito.
Per vincere non esistono segreti particolari ma basta una buona conoscenza delle regole di base, la capacità di tracciare linee strategiche intelligenti e, perché no, un briciolo di fortuna.

Uno dei trucchi poker più famosi, e che stuzzicano la fantasia di tutti, è quello del bluff. Si mette a segno quando si lascia intendere agli avversari di possedere in mano delle carte (buone) che in realtà non ci sono minimamente. Per eseguirlo da manuale, in sintesi, non bisogna tradire emozioni ed espressioni, mostrandosi sicuri di sé in qualsiasi momento e senza alcun ripensamento. I competitors, in questo modo, saranno impauriti e tenderanno a fare il vostro gioco. Nella peggiore delle ipotesi, però, perderete mano…e faccia!

Fare la mummia è un altro dei trucchi poker anche se decisamente meno divertente. Questa modalità, al pari del bluff, è un modo per ingannare gli avversari ma in modo diverso. Bisogna, infatti, foldare spesso, quasi in ogni situazione, per un’oretta buona. Al momento giusto, poi, sfoderate una serie di giocate (a prescindere dai punti in mano) in modo che gli avversari penseranno che voi siate forti e potrete portare a casa bei piatti.
Il poker va affrontato per divertirsi, con spirito goliardico, a meno che voi non siate dei professionisti. Buona giocata a tutti!

Related Posts:

Posted by admin On novembre - 17 - 2013

Trucchi e poker: vinci con la psicologia

Oggi parliamo dei trucchi di poker connessi alla psicologia e delle migliori strategie mentali per migliorare il proprio livello di gioco, passando da principianti a professionisti. Molti giocatori pensano che il poker sia un gioco fatto prevalentemente di fortuna, nel quale le carte che capitano in mano e quelle servite a terra siano l’unica variabile che decide le mani e gli incontri. Nulla di più sbagliato, le carte sono un mero strumento di gioco. La strategia che si costruisce, e non la buona sorte, è l’elemento intorno a cui ruota l’esito delle partite.
I segreti ed i trucchi di poker, specialmente quelli legati alla sfera psicologica ed emotiva, diventano fondamentali per acquisire sicurezza e non lasciarsi dominare dal fato. Suggeriamo, di seguito, una serie di buone pratiche da tenere ad un tavolo:

1)      Riduci lo stress: è importante gestire sé  stessi, controllando nel contempo le proprie emozioni e gli stati d’animo, in particolar modo quelli negativi. Una giusta via è quella di apprendere tecniche di rilassamento, concentrandosi sulla mimica facciale, prima nemica di ogni player.

2)      Osserva l’avversario: studiare i competitors, nel vero senso della parola, è una strategia che molti sottovalutano, commettendo un clamoroso errore. Nessuno meglio dei tuoi avversari, infatti, può informarti sulle loro carte.

3)      Gioca a scacchi: essere di fronte ad una scacchiere allena, in modo insuperabile, la mente a concentrarsi e ad elevare le proprie capacità di problem solving.

Questi piccoli, ma importanti, trucchi di poker garantiscono, a prescindere dalla fortuna, la vittoria di tanti round. Nessun campione vince solo perché ha le carte buone ma, soprattutto, perché è abile nello smascherare i punti deboli degli avversari e colpire nel momento giusto.

Related Posts:

Posted by admin On novembre - 14 - 2013

Trucchi e poker: cosa fare per vincere

I trucchi del poker rappresentano il fulcro del nostro articolo di oggi. Molti giocatori pensano che si possa vincere, in modo costante, barando ed imbrogliando gli avversari. Scopriremo, invece, che è possibile avere successi e soddisfazioni attraverso un gioco leale e corretto. C’è chi venderebbe l’anima al diavolo pur di portare a casa dei risultati importanti ma la regola numero uno che vogliamo trasmettere a tutti gli appassionati è che vincere senza merito, ricorrendo a scorrettezze di vario genere, non ha alcun valore.
Scopriamo insieme, dunque, i migliori trucchi di poker per diventare players infallibili:

 

1)      La gestione del bankroll: è a dir poco fondamentale stabilire, prima di iniziare un match o un torneo, quanto si è disposti a mettere in gioco. In mancanza di questo step, ripetiamo importantissimo, si parte già col piede sbagliato. Durante le fasi di gioco, infatti, la lucidità può scarseggiare e si possono commettere imprudenze esiziali, perdendo cifre pazzesche nel giro di pochi round.

2)      La pianificazione di una strategia vincente. Mantenere uno stile di gioco costante e costruirsi una buona immagine al tavolo, di fronte ai propri avversari, significa innalzare le probabilità di vittoria. Affidarsi unicamente all’istinto, al contrario, è una mossa pericolosissima e che, nel lungo periodo, vanificherà qualsiasi ambizione.

3)      Il controllo delle emozioni. La psicologia gioca un ruolo determinante: mai lasciarsi andare a commenti o espressioni infelici.

 

Mettendo in pratica questi piccoli ma importanti trucchi di poker il vostro livello di gioco si alzerà esponenzialmente e sarete pronti a sfidare qualsiasi avversario.
Buon divertimento a tutti, al prossimo appuntamento.

Related Posts:

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie Policy

Uso dei Cookies in questo sito

Nella presente cookie policy viene descritto l'utilizzo dei cookies di questo sito. Titolare del trattamento dei dati personali è il soggetto cui fa riferimento il sito stesso, individuato nella home page del sito stesso

Che cos'è un cookie?

I cookie sono porzioni di informazioni che il sito Web inserisce nel tuo dispositivo di navigazione quando visiti una pagina. Possono comportare la trasmissione di informazioni tra il sito Web e il tuo dispositivo, e tra quest'ultimo e altri siti che operano per conto nostro o in privato, conformemente a quanto stabilito nella rispettiva Informativa sulla privacy. Possiamo utilizzare i cookie per riunire le informazioni che raccogliamo su di te. Puoi decidere di ricevere un avviso ogni volta che viene inviato un cookie o di disabilitare tutti i cookie modificando le impostazioni del browser. Disabilitando i cookie, tuttavia, alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e non potrai accedere a numerose funzionalità pensate per ottimizzare la tua esperienza di navigazione nel sito. Per maggiori informazioni sulla gestione o la disabilitazione dei cookie del browser, consulta l'ultima sezione della presente Politica sui cookie. Utilizziamo varie tipologie di cookie con funzioni diverse. Ci riserviamo di pubblicare una tabella periodicamente aggiornata per indicare i tipi di cookie utilizzati e i riferimenti utili per conoscere le specifiche finalità di utilizzo. Qui di seguito riportiamo una descrizione sintetica delle principali tipologie di cookie tecnicamente utilizzabili. Per fornirti ogni utile informazione sui cookie e sul loro utilizzo anche solo potenziale e per sapere come modificare il settaggio del tuo browser relativamente all'uso dei cookie ti invitiamo a leggere questa descrizione dettagliata. Cookie di sessione e permanenti Preliminarmente precisiamo che la durata dei dei cookie installati può essere limitato alla sessione di navigazione o estendesi per un tempo maggiore anche dopo che l'ustente ha abbandonato il sito visitato. Privilegiamo l'uso di c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) permette la trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

1. Cookie tecnici

Questi cookie sono fondamentali per poter navigare sul sito Web e utilizzare alcune funzionalità. Senza i cookie strettamente necessari, i servizi online che normalmente sono offerti dal sito, potrebbero non essere accessibili se la loro erogazione si basa esclusivamente su cookie di questa natura. Infatti i cookie di questo tipo permettono all’utente di navigare in modo efficiente tra le pagine di un sito web e di utilizzare le diverse opzioni e servizi proposti. Consentono, ad esempio di identificare una sessione, accedere ad aree riservate, ricordare gli elementi che compongono una richiesta formulata in precedenza, perfezionare un ordine di acquisto o la memorizzazione di un preventivo. Non è necessario fornire il consenso per i cookie tecnici, poiché sono indispensabili per assicurarti i servizi richiesti.  E' possibile bloccare o rimuovere i cookie tecnici modificando la configurazione delle opzioni del proprio browser. Se si disattivano o eliminando i cookie stessi. Tuttavia eseguendo queste operazioni, è possibile che non si riesca ad accedere a determinate aree del sito web o ad utilizzare alcuni dei servizi offerti. Per ulteriori informazioni ci rifacciamo all'informativa sulla privacy del sito.

2. Cookie per l'analisi delle prestazioni

È possibile che da parte nostra o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto vengano inseriti dei cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Le informazioni raccolte mediante i cookie per le prestazioni sono utilizzate esclusivamente da noi o nel nostro interesse. I cookie per le prestazioni raccolgono informazioni anonime relative al modo in cui gli utenti utilizzano il sito Web e le sue varie funzionalità. Ad esempio, i nostri cookie per le prestazioni raccolgono informazioni in merito alle pagine del sito che visiti più spesso e alle nostre pubblicità che compaiono su altri siti Web con cui interagisci, oltre a verificare se apri e leggi le comunicazioni che ti inviamo e se ricevi messaggi di errore. Le informazioni raccolte possono essere utilizzate per personalizzare la tua esperienza online mostrando contenuti specifici. I cookie per le prestazioni servono anche per limitare il numero di visualizzazioni di uno stesso annuncio pubblicitario. I nostri cookie per le prestazioni non raccolgono informazioni di carattere personale. Un collegamento alla nostra Cookie Policy è disponibile tramite un link presente nel sito. Continuando a utilizzare questo sito Web e le sue funzionalità, autorizzi noi (e gli inserzionisti esterni di questo sito Web) a inserire cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Per eliminare o gestire i cookie per le prestazioni, consultare l'ultima sezione della presente Cookie Policy. In particolare il sito può utilizzare Google Analytics che è uno strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Si può utilizzare un set di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificazione personale dei singoli visitatori da parte di Google. Oltre a generare rapporti sulle statistiche di utilizzo dei siti web, il tag pixel di Google Analytics può essere utilizzato, insieme ad alcuni cookie per la pubblicità descritti sopra, per consentirci di mostrare risultati più pertinenti nelle proprietà di Google (come la Ricerca Google) e in tutto il Web. Per ulteriori informazioni è possibile consultare questo sito cookie di Analytics e privacy.

3. Cookie di profilazione

Ci riserviamo la possibilità di utillizzare da parte nostra (o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto) cookie di profilazione per memorizzare le scelte effettuata (preferenza della lingua, paese o altre impostazioni online) e per fornire le funzionalità personalizzate od ottimizzate che presumiamo possano essere preferite dall'utente o per memorizzare le sue abitudini e preferenze manifestate durante la navigazione. I cookie di profilazione possono essere utilizzati per offrirti servizi online, per inviarti pubblicità che tenga conto dei tuoi interessi o per evitare che ti vengano offerti servizi che hai rifiutato in passato. Peraltro informiamo che tecnicamente è possibile autorizzare inserzionisti o terze parti a fornire contenuti e altre esperienze online tramite questo sito Web. In questo caso, la terza parte in questione potrebbe inserire i propri cookie di profilazione nel tuo dispositivo e utilizzarli, in modo analogo a noi, al fine di fornirti funzionalità personalizzate e ottimizzare la tua esperienza d'uso. Selezionando opzioni e impostazioni personalizzate o funzionalità ottimizzate in base alle preferenze manifestate dall'utente, si autorizza l'utilizzo da parte nostra dei cookie di profilazione necessari a offrirti tali esperienze. Eliminando i cookie di profilazione, le preferenze o le impostazioni selezionate non verranno memorizzate per visite future. Nel caso in cui vengano utilizzati cookie di parti terze ci riserviamo di indicare dettagliatamente i link alle informative predisposte da tali soggetti. Il sito può utilizzare strumenti di remarketing di parti terze. In tal caso alcune pagine del sito possono includere un codice definito "codice remarketing". Questo codice permette di leggere e configurare i cookie del browser al fine di determinare quale tipo di annuncio visualizzerai, in funzione dei dati relativi alla tu visita al sito, quali per esempio il circuito di navigazione scelto, le pagine effettivamente visitate o le azioni compiute all'interno delle stesse. Le liste di remarketing così create sono conservate in un database dei server di Google in cui si conservano tutti gli ID dei cookie associati ad ogni lista o categoria di interessi. Le informazioni ottenute consentono di identificare solo il browser, dato che con queste informazioni la parte terza non è in grado di identificare l'utente. Questi strumenti consentono di pubblicare annunci personalizzati in base alle visite degli utenti al nostro sito. L’autorizzazione alla raccolta e all’archiviazione dei dati può essere revocata in qualsiasi momento. L’utente può disattivare l’utilizzo dei cookie da parte di Google attraverso le specifiche opzioni di impostazione dei diversi browser. In particolare questi sono i principali strumenti di remarketing che potremmo utilizzare: Google Adwords Per maggiori informazioni sul Remarketing di Google è possibile visitare la pagina https://support.google.com/adwords/answer/2454000?hl=it&ref_topic=2677326 Per maggiori informazioni sulle Norme e Principi Google per la Privacy è possibile visitare la pagina http://www.google.it/policies/technologies/ads/ Bing Ads Per maggiori informazioni sul Remarketing di Microsoft è possibile visitare la pagina http://choice.microsoft.com/it-IT Per maggiori informazioni sulle Norme e Principi di Microsoft per la Privacy è possibile visitare la pagina http://www.microsoft.com/privacystatement/it-it/bingandmsn/default.aspx Facebook Ads Per maggiori informazioni sul Remarketing di Facebook è possibile visitare la pagina https://www.facebook.com/help/1505060059715840

Visitatori registrati

Ci riserviamo il diritto di analizzare le attività online dei visitatori registrati sui nostri siti Web e sui servizi online tramite l'uso dei cookie e di altre tecnologie di tracciabilità. Se hai scelto di ricevere comunicazioni da parte nostra, possiamo utilizzare i cookie e altre tecnologie di tracciabilità per personalizzare le future comunicazioni in funzione dei tuoi interessi. Inoltre, ci riserviamo il diritto di utilizzare cookie o altre tecnologie di tracciabilità all'interno delle comunicazioni che ricevi da noi (ad esempio, per sapere se queste sono state lette o aperte o per rilevare con quali contenuti hai interagito e quali collegamenti hai aperto), in modo da rendere le comunicazioni future più rispondenti ai tuoi interessi. Se non desideri più ricevere comunicazioni mirate, puoi fare clic sul collegamento per l'annullamento dell'iscrizione, disponibile nelle nostre comunicazioni, o accedere al tuo account per revocare il consenso all'invio di comunicazioni a fini di marketing. Se non desideri più ricevere comunicazioni pubblicitarie personalizzate in base alla tua attività online su questo e altri siti Web, segui le istruzioni sopra riportate (per gli annunci pubblicitari mirati). Abilitazione/disabilitazione di cookie tramite il browser Esistono diversi modi per gestire i cookie e altre tecnologie di tracciabilità. Modificando le impostazioni del browser, puoi accettare o rifiutare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettare un cookie dai siti Web visitati. Ti ricordiamo che disabilitando completamente i cookie nel browser potresti non essere in grado di utilizzare tutte le nostre funzionalità interattive. Se utilizzi più computer in postazioni diverse, assicurati che ogni browser sia impostato in modo da soddisfare le tue preferenze. Puoi eliminare tutti i cookie installati nella cartella dei cookie del tuo browser. Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per ottenere istruzioni specifiche. Se non utilizzi nessuno dei browser sopra elencati, seleziona "cookie" nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trova la tua cartella dei cookie.

Eliminazione dei cookie Flash

Fai clic sul collegamento qui di seguito per modificare le tue impostazioni relative ai cookie Flash. Disabilitazione dei cookie Flash Attivazione e disattivazione dei cookies tramite servizi di terzi Oltre a poter utilizzare gli strumenti previsti dal browser per attivare o disattivare i singoli cookies, informiamo che il sito www.youronlinechoices.com riporta l'elenco dei principali provider che lavorano con i gestori dei siti web per raccogliere e utilizzare informazioni utili alla fruizione della pubblicità comportamentale. Tenuto conto che è possibile che nel corso del tempo vengano installati cookie di profilazione di terze parte, puoi verificarli facilmente e scegliere se accettarli o meno accedendo al sito www.youronlinechoices.com/it Puoi disattivare o attivare tutte le società o in alternativa regolare le tue preferenze individualmente per ogni società. In particolare per compiere con facilità questa operazione puoi utilizzare lo strumento che trovi nella pagina www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte e controllare agevolmente le tue preferenze sulla pubblicità comportamentale. Ulteriori informazioni utili sui cookie sono disponibili a questi indirizzi:

Chiudi